Blog su Letteratura, Storia e Arte in tutte le sue forme.

"La Storia siamo noi."


venerdì 5 maggio 2017

Presentazione del romanzo storico "Le strade dei pellegrini" con Italia Medievale





Confermo con grande piacere l'invito alla presentazione del mio romanzo storico ambientato nel Medioevo della Prima Crociata, ovvero



Le strade dei pellegrini 


il giorno venerdì 19 maggio 2017 alle ore 18,30 presso il Bar Quadrifoglio all’interno della stazione MM1 Palestro di Milano. Lo sponsor dell'evento è l’Associazione Italia Medievale, conduce Mauro Enrico SoldiQui anche il link al sito dell'Associazione dove potete trovare altri dettagli, come la mappa della zona e i mezzi di trasporto utili.

Il luogo è comodo da raggiungere, è l'ora dell'aperitivo milanese e possiamo festeggiare insieme la fine della settimana e il nostro beneamato Medioevo. A presto e... mi raccomando, fatevi un nodo al fazzoletto, o meglio al vostro bastone di pellegrini!


SINOSSI:

Dopo la battaglia di Uclès del 1108, lo schiavo cristiano Jamil la Colomba è ritornato in Marocco in compagnia dell’amorevole medico sufi Mandhur, delle donne guerriere e del bambino Karim. E, soprattutto, del principe Ghassan ibn Rashid, il suo signore: un misto di tenebra, luce e segreti inconfessabili. Insieme hanno cominciato a sciogliere il doloroso legame che li tiene avvinti. È anche tempo per Jamil di rammentare la storia della sua fuga attraverso l’impero musulmano, anni addietro.

La magnifica avventura si svolge tra deserti e gole, oasi e palmeti, tempeste di sabbia e piene inattese, vestigia di città romane, leoni e inseguimenti, ed è costellata dagli incontri con un enigmatico giovane che sembra sbucare dal nulla. Con il suo aiuto, il ragazzo attraversa lo stretto di Gibilterra, percorre l’Andalusia musulmana e raggiunge i territori dei Franchi. Arriva così alle rovine di una fortezza sui Pirenei: Montségur. Là, lo aspetta una compagnia di cavalieri cristiani diretti in Italia allo scopo di reimbarcarsi per la Terra Santa. Tra di loro c’è suo padre, il conte fiammingo Geoffroy de Saint-Omer. All’uomo, però, è stato proibito da volontà superiori di rivelare la sua vera identità al ragazzo. Spetterà a quest’ultimo il compito di dissolvere le nebbie che si addensano sulla sua infanzia e riconquistare i ricordi perduti. Riuscirà nella difficile impresa di riconoscere in Geoffroy il suo vero padre?

Il romanzo è in bilico tra sogno e realtà, passato e presente, mondo terreno e regno celeste, visioni e concretezza, e in esso si snodano i molteplici itinerari dei protagonisti, sia spirituali sia geografici. Essi compiono il viaggio per eccellenza: quello della vita. Viaggio che sfocia per tutti gli esseri umani in un nuovo, enigmatico percorso… e che nel romanzo si traduce nel colpo di scena finale.



Share:

22 commenti:

  1. Ma che bello, andrà tutto bene. Brava Cristina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per gli auguri, Max. Ogni presentazione è come se fosse una prima volta!

      Elimina
  2. Io non posso, ma ti faccio tanti in bocca al lupo
    PS: vedo che stai leggendo Medicus. A suo tempo lo adorai (oddio, decenni fa...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Tenar. Penso che ci sarà un piccolo video, così chi non può venire potrà comunque vedere.

      P.S. Sì, sto leggendo Medicus e sono entrata anch'io nella schiera degli adoratori. Santo cielo, ma come ha fatto a scrivere una storia così bella? Tra l'altro sono circa a metà e la trovo molto diversa dal film, che pure mi era piaciuto. Ma si sa che sono due linguaggi differenti.

      Elimina
    2. Anch'io ho letteralmente adorato Medicus! un po' meno i due seguiti, il primo della trilogia è un capolavoro.

      Congratulazioni per la presentazione, Cristina. Se fossi nei paraggi... magari!

      Elimina
    3. Sono a due terzi del romanzo e ribadisco che continua a essere molto diverso dal film, come se il regista avesse preso soltanto qualche spunto e poi li avesse assemblati in un'opera cinematografica.

      Eh, sarebbe bello abitare più vicine, Luz! Chissà quante cose potremmo fare insieme...

      Elimina
  3. Mi piacerebbe esserci! Ma sto girando come una trottola ultimamente, e credo sia meglio che me ne resti quieta per un po'. C'è speranza di vederti in un video su Youtube? In bocca al lupo, comunque; sono curiosa di sentire le tue impressioni. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di solito Italia Medievale filma e poi prepara un estratto che carica sul suo canale Youtube. Ma non è escluso che ci sia un secondo video girato da mio figlio che poi io carichi sul mio canale. Grazie anche a te per il tuo "in bocca al lupo"!

      Elimina
  4. Che grandi emozioni suscita una presentazione del proprio libro, vero Cristina? Mi è tornata in mente la mia. Peccato non abitare a Milano altrimenti sarei venuta volentieri, in bocca al lupo e aspetto di vederti su YouTube

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è verissimo! Si dice che avviene come per gli attori: prima di andare in scena hanno sempre la tremarella, anche da molti anni calcano il palcoscenico. Com'è ovvio non è il mio caso, ho fatto solo cinque presentazioni, ma la sensazione è la stessa.

      Elimina
  5. Auguri perché tutto vada nel miglior modo possibile :-)

    RispondiElimina
  6. Caro il mio Cavaliere ti auguro felicità, onore e somma vittoria.
    Augurissimi da parte mia e del marchese. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gentilissima Dama, grazie per le vostre cortesi espressioni di auguri ed elogi. Vi saluto caramente, e porgete i miei omaggi anche al marchese.

      Elimina
  7. In bocca al lupo, Cristina. Mi piacerebbe molto essere presente. 🤗

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se un giorno ti dovesse capitare di passare a Milano, fammi un fischio, mi raccomando... così ci incontriamo!

      Elimina
  8. Sarà bellissimo, Cristina!!! In bocca al lupo e un grande abbraccio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, cara amica! Buona serata e ricambio l'abbraccio. :-*

      Elimina

- Per inserire immagini nei commenti usate questa sintassi: [img]URL_Immagine[/img]
- Per inserire video nei commenti usate questa sintassi: [video]URL_Video[/video]
Sono supportate immagini in JPG, PNG e GIF e video di Youtube e Vimeo.

Politica dei cookie

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per offrire un migliore servizio ai lettori. Se decidi di continuare la navigazione, significa che accetti il loro uso. Per maggiori dettagli leggi la seguente pagina informativa.

QUALCOSA DI ME

QUALCOSA DI ME
Mi chiamo Cristina Rossi, e sono nata a Milano nel 1963. Sono redattrice e ricercatrice iconografica nel settore scolastico per le lingue moderne. Mi piace scrivere e sono appassionata di Storia. In quest'ambito ho scritto e pubblicato cinque romanzi, svariati racconti e due drammi teatrali. Ne ho in cantiere uno ambientato nel periodo della Rivoluzione Francese. Lo pseudonimo di Cavaliere è il mio omaggio al Medioevo.

IL MIO ULTIMO LAVORO:

IL MIO ULTIMO LAVORO:
Ambientato nel 1104, il romanzo narra la fuga dello schiavo Jamil, che, dalle sponde del Marocco, approda ai regni dei Franchi. Nel castello di Montségur s’imbatte una misteriosa compagnia di cavalieri, in viaggio lungo le vie dei pellegrinaggi cristiani. La sua magnifica avventura è solo all’inizio.

IL PITTORE DEGLI ANGELI: su Amazon in versione cartacea e ebook!

IL PITTORE DEGLI ANGELI: su Amazon in versione cartacea e ebook!
Romanzo storico ambientato nella fulgida e sontuosa Venezia di fine 1500. Uno dei protagonisti è il vecchio e spregiudicato pittore Tiziano Vecellio, pronto a difendere fama e ricchezza. Ma lo attende un incontro sconvolgente: quello con "il pittore degli angeli". La sua vita non sarà più la stessa.

THE PAINTER OF ANGELS: now on Amazon, paper and ebook version!

THE PAINTER OF ANGELS: now on Amazon, paper and ebook version!
Venice, late spring of 1560. In his studio, the old Venetian painter Tiziano is waiting for the visit of the “painter of angels”, a mysterious artist just arrived in Venice. Tiziano senses a foreboding danger to his position, fame and standing. In fact, the arrival of the artist does upset both the professional and private life of Tiziano. And the struggle has just begun.

IL MIO CANALE YOUTUBE

Visualizzazioni totali

Top 7 Commentatori

Post più popolari

Che cosa sto leggendo

Che cosa sto leggendo
"Belgravia" di Julian Fellowes