Blog su Letteratura, Storia e Arte in tutte le sue forme.

"La Storia siamo noi."


sabato 24 dicembre 2016

I miei auguri con "San Michele: Per l'era di Michele" di Rudolf Steiner


Di recente alcuni amici blogger hanno parlato molto nei loro post di Rudolf Steiner, filosofo, pedagogista, esoterista, artista e riformista sociale austriaco. Anch'io ho letto alcune sue opere, che sono molto nutrienti per la mente e lo spirito, sebbene non del tutto comprensibili dato l'alto livello di difficoltà.

Uno dei libri che ho maggiormente gradito è La missione di Michele che raccoglie dodici conferenze, e in cui Rudolf Steiner spiega l'impulso dell'arcangelo nell'attività umana del presente e dell'avvenire.

Dato che per me questa figura angelica riveste un'enorme importanza, vorrei fare a tutti moltissimi auguri di Serene Festività e Felice Scrittura per il 2017 servendomi delle parole che Steiner dedica al principe delle milizie celesti. Esse sono tratte dagli appunti di un diretto discepolo, F.W. Zeylmans van Emichoven.

Con l'occasione vi ringrazio moltissimo del vostro affetto e dell'entusiasmo con cui accogliete i miei articoli. Non posterò per questo periodo, ma continuerò a visitare i vostri blog e a commentare; vedrete dunque la mia faccetta spuntare di qua e di là. Il blog chiude infatti per la consueta pausa natalizia. Tra l'altro ho avuto mesi caotici e tribolati con un lutto in famiglia e quindi sono rimasta molto indietro con la scrittura dei miei post, nonché del mio romanzo sulla Rivoluzione Francese. Quindi a breve rimarrei a secco con i materiali, e dovrei scrivere post frettolosi, cosa che non è nelle mie corde. Preferisco prendermi del tempo.

Lascio quindi la parola a Steiner con San Michele: Per l'era di Michele


Per l’era di Michele
Dobbiamo sradicare dall’anima
tutta la paura e il timore
di ciò che il futuro può portare all’uomo.

Dobbiamo acquisire serenità
in tutti i sentimenti e le sensazioni
rispetto al futuro.

Dobbiamo guardare in avanti
con assoluta equanimità verso tutto ciò che può venire
e dobbiamo pensare che tutto quello che verrà
ci sarà dato da una direzione del mondo
piena di sapienza.

È questo che dobbiamo imparare in questa era:
a saper vivere in assoluta fiducia, senza alcuna sicurezza nell’esistenza;
a saper vivere nella fiducia
nell’aiuto sempre presente del mondo spirituale.

In verità nulla avrà valore altrimenti.
Discipliniamo la nostra volontà
e cerchiamo il risveglio interiore
tutte le mattine e le sere.

O Michele, io mi raccomando alla tua guida con tutta la forza del cuore,
così che questo giorno possa diventare l'immagine della tua volontà di porre ordine nel destino.



Share:

32 commenti:

  1. Che coincidenza! Anch'io oggi tirerò in ballo San Michele Arcangelo, sebbene in modo indiretto, nella mia nuova puntata di Solve et Coagula.
    Come ho scritto in giro, quest'anno sono quasi del tutto esente dallo spirito natalizio e quel poco lo riservo alle persone più intime. Per questo non pubblicherò nessun post di auguri, che sarebbe comunque artefatto, e per ora non farò neanche la pausa che avevo preventivato. Tornerò comunque presto ad affrontare Steiner nelle Madri, con la parte relativa all'era post-atlantidea. Poi toccherà a Eleusi. Di Mistero in Mistero, insomma.
    Il libro di Steiner di cui parli qui non l'ho letto ma mi intriga molto. Penso anch'io che la figura si San Michele, anche spogliata delle sovrastrutture cristiane chi vi sono state cucite sopra, sia importante in questo periodo della civiltà umana.
    Grazie del post e buon proseguimento in tutte le tue attività e non-attività ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora dopo andrò a leggere la nuova puntata della tua blog novel. Per quanto riguarda i vari post sulle Madri, mi ero rimessa in pari con la lettura proprio la scorsa settimana e ti avevo lasciato i miei commenti.

      Il libro di Steiner di cui parlo è uno dei più godibili, e naturalmente il filosofo dà una visione del tutto particolare dell'intelligenza celeste che ha nome Michele, e anche di quello che nel Libro dell'Apocalisse è noto come la cacciata di Lucifero. E' tutto molto in linea con il suo pensiero, e non solo non sminuisce il ruolo dell'arcangelo, ma addirittura dice che ci troviamo "nell'era di Michele".

      Buon proseguimento anche a te e a prestissimo. :-)

      Elimina
  2. E che San Michele vegli su di noi e ci aiuti a trovare la forza ogni giorni di combattere le battaglie piccole e grandi della vita.
    Tanti auguri di buone feste :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, caro Ariano. :-) Di nuovo tantissimi auguri sotto l'egida dell'arcangelo. Non a caso viene invocato anche nei rituali di esorcismo come aiuto per scacciare i demoni... e ne abbiamo bisogno anche per quelli in carne e ossa.

      Elimina
  3. Risposte
    1. Auguroni sentiti anche a tutta la tua famiglia, caro Max.

      Elimina
  4. Risposte
    1. Anche a te, Elisabetta. Un abbraccio fortissimo.

      Elimina
  5. Sono parole bellissime. Credo che le leggerò più e più volte. Grazie, Cristina e tantissimi auguri anche a te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è anche una preghiera vera e propria di Steiner, ma ho preferito la citazione perché mi sembrava rispecchiare in pieno lo spirito dei tempi e per recuperare la dimensione della fiducia.

      La preghiera di Steiner comunque è:

      MICHAEL!
      PRESTAMI LA TUA SPADA, AFFINCHE’ IO SIA ARMATO PER VINCERE IL DRAGO IN ME.
      EMPIMI DELLA TUA FORZA, AFFINCHE’ IO SGOMINI GLI SPIRITI CHE VOGLIONO PARALIZZARMI.
      AGISCI DUNQUE IN ME, AFFINCHE’ RISPLENDA LA LUCE DEL MIO IO E POSSA ESSERE CONDOTTO A COMPIERE LE AZIONI DEGNE DI TE.
      MICHAEL !

      Di nuovo moltissimi auguri a te e ai tuoi cari, specialmente Achille.

      Elimina
    2. È stupenda anche la preghiera, che mi accingo a copiare per conservarmela come ho fatto con la citazione. È un dono meraviglioso, Cri, davvero, grazie! Ti faccio gli auguri più belli per questo Natale e per tutte le feste a seguire. Un augurio speciale va al tuo blog, che è semplicemente magnifico, cui auguro un'enorme popolarità, meritatissima. Ti sono e ti sarò sempre grata per avermi spinta e aiutata ad aprire un mio blog, sei veramente un'amica speciale, cara Cristina e ti voglio tanto bene! Un abbraccio fortissimo e ancora auguri di cuore di tanta felicità a te, a Ruggero e al vostro ragazzo.

      Elimina
    3. Grazie, cara Clementina, per le tue belle parole che equivalgono a un vero regalo di Natale. Nei mesi scorsi ho passato un periodo davvero complicato che ti racconterò meglio a voce quando ci vedremo. Il blog mi sta dando molta soddisfazione, e lo considero uno dei miei migliori investimenti in termini di tempo e nuove relazioni con persone inestimabili. Anch'io auguro al tuo blog-pupo di crescere forte e sano e contribuire a immettere qualcosa di valido in questo mondo. Ricambio l'abbraccio a tutta la tua famiglia, e buona prosecuzione di feste!

      Elimina
  6. Parole attualissime, quelle della citazione che hai riportato.
    Tantissimi auguri di Buone Feste!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie degli auguri e del commento. Le parole di Steiner sembrano scritte ieri.

      Più tardi passerò con calma anche dal tuo blog... stamane ho letto velocemente e mi sa che c'è una gradita sorpresa. ;-)

      Elimina
  7. Bellissime parole, concordo bisogna sradicare la paura del futuro e cercare di essere sereni per questo possibile! Ti auguro delle feste di riposo e di serenità con le persone che ami Cristina cara. Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Giulia, un grande abbraccio e molti auguri di trascorrere un periodo sereno e senza troppi affanni. All'anno prossimo!

      Elimina
  8. Grazie Cristina. Molto bello il post e anche la preghiera è bellissima. Augurissimi di buone feste all'insegna dell'arcangelo Michael!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sapevo che ti sarebbe piaciuto il post. Tanti cari auguri a te e naturalmente al signor marchese. Sursum corda!

      Elimina
  9. Bellissima citazione. La paura è infida e si traveste in molti modi per determinare la nostra vita, perciò la preghiera all'Arcangelo Michele è preziosa. Tanti auguri, Cristina! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tanti auguri anche a te e a tutta la famiglia, carissima Grazia. Che l'arcangelo sia sempre con noi.

      Elimina
  10. Un augurio bellissimo cui tutti dovremmo "tendere" *_*
    Buona pausa blog e Auguri di Buone festività a te e famiglia, cara Cristina ^_^
    A presto, Buon Natale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, cara Glò. Ti rispondo con un giorno di ritardo agli auguri in quanto ieri ho deciso di non accendere nemmeno il computer! ;-)

      Comunque gli auguri valgono ora e sempre, specialmente questo di san Michele che, secondo me, tende anche a sottolineare l'inutilità di certi nostri sterili brontolii.

      Buon S. Stefano a questo punto, e a presto (oggi è l'onomastico del mio pupo)- :-)

      Elimina
  11. Michele, il mio preferito!
    Vivere il Natale con le sue parole, significa renderlo speciale, e ti ringrazio per la bella citazione, utile non solo in momenti di tribolazione (mi spiace per la tua perdita) ma anche come Guida. Bella la preghiera.
    Buon Natale!
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno, Marina, e benvenuta nel blog con il tuo commento.
      Michele è sempre stato speciale anche per me, e lo è tuttora. Molti santi importanti, tra cui s. Francesco, lo veneravano con devozione e affetto particolari, e il suo culto viene dall'oriente ed è molto antico. Ti invio un caro augurio di serene feste!

      Elimina
  12. Lo sai che San Michele è il patrono della mia città, Caltanissetta?
    Grazie per questa bella preghiera e tanti auguri a te, Cristina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evviva! San Michele è anche il patrono della polizia, nonché il pesatore di anime dopo il trapasso secondo la tradizione orientale.

      Anche i musulmani lo nominano e lo venerano, sebbene abbia un ruolo minore rispetto a Gabriele, l'angelo che si manifestò a Maometto. La cosa interessante è che Michele viene definito come "colui che non ride mai" ad accentuarne la severità.

      Da noi viene invocato come protettore nelle formule latine degli esorcismi, insieme con la Madonna che stende il suo potente manto di protezione.

      Grazie a te per il commento e buona prosecuzione di feste! :-)

      Elimina
  13. In ritardo, i miei auguri per delle serene feste (quelle che rimangono, almeno)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Tenar. Buon prosieguo di festeggiamenti anche a te!

      Elimina
  14. "Serene Festività e Felice Scrittura" ancora non l'avevo sentita come formula augurale. :)
    Ricambio gli auguri, buone feste! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono un'innovatrice per natura. ;-) Buona fine dell'anno... che si avvicina a grandi passi.

      Elimina
  15. Empecemos a disfrutar de las pequeñas cosas, así podremos hacer grandes planes para nuestra vida. ¡Este año 2017 será nuestro. Levantemos nuestra copa y brindemos por los que están, por los que ya se fueron y por los que vendrán a nuestras vidas. FELIZ AÑO A TODOS Dejemos pues que este año se marche, y recibamos el nuevo año con entusiasmo, con tolerancia y sobre todo con mucho amor. Gracias por celebrar-lo un año mas conmigo i que los reyes magos hayas sido generosos con todos vosotros.👑👑👑 elracodeldetall.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Julia, grazie mille del tuo augurio e benvenuta nel blog. Purtroppo non conosco lo spagnolo per ricambiare il commento in maniera adeguata. A presto.

      Elimina

Politica dei cookie

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per offrire un migliore servizio ai lettori. Se decidi di continuare la navigazione, significa che accetti il loro uso. Per maggiori dettagli leggi la seguente pagina informativa.

QUALCOSA DI ME

QUALCOSA DI ME
Mi chiamo Cristina Rossi, e sono nata a Milano nel 1963. Sono redattrice e ricercatrice iconografica nel settore scolastico per le lingue moderne. Mi piace scrivere e sono appassionata di Storia. In quest'ambito ho scritto e pubblicato cinque romanzi, svariati racconti e due drammi teatrali. Ne ho in cantiere uno ambientato nel periodo della Rivoluzione Francese. Lo pseudonimo di Cavaliere è il mio omaggio al Medioevo.

IL MIO ULTIMO LAVORO:

IL MIO ULTIMO LAVORO:
Ambientato nel 1104, il romanzo narra la fuga dello schiavo Jamil, che, dalle sponde del Marocco, approda ai regni dei Franchi. Nel castello di Montségur s’imbatte una misteriosa compagnia di cavalieri, in viaggio lungo le vie dei pellegrinaggi cristiani. La sua magnifica avventura è solo all’inizio.

IL PITTORE DEGLI ANGELI: su Amazon in versione cartacea e ebook!

IL PITTORE DEGLI ANGELI: su Amazon in versione cartacea e ebook!
Romanzo storico ambientato nella fulgida e sontuosa Venezia di fine 1500. Uno dei protagonisti è il vecchio e spregiudicato pittore Tiziano Vecellio, pronto a difendere fama e ricchezza. Ma lo attende un incontro sconvolgente: quello con "il pittore degli angeli". La sua vita non sarà più la stessa.

THE PAINTER OF ANGELS: now on Amazon, paper and ebook version!

THE PAINTER OF ANGELS: now on Amazon, paper and ebook version!
Venice, late spring of 1560. In his studio, the old Venetian painter Tiziano is waiting for the visit of the “painter of angels”, a mysterious artist just arrived in Venice. Tiziano senses a foreboding danger to his position, fame and standing. In fact, the arrival of the artist does upset both the professional and private life of Tiziano. And the struggle has just begun.

IL MIO CANALE YOUTUBE

Visualizzazioni totali

Top 7 Commentatori

Post più popolari

Che cosa sto leggendo

Che cosa sto leggendo
"Racconti di pioggia e di luna" di Ueda Akinari