Blog su Letteratura, Storia e Arte in tutte le sue forme.

"La Storia siamo noi."


mercoledì 8 novembre 2017

Il blog indemoniato, richiedesi esorcista



Cari tutti,

alcuni voi si saranno accorti che da qualche giorno nella schermata dei miei commenti appare la Home Page in modalità mobile, ed è quindi impossibile commentare.

Mi sono sentita subito in colpa pensando di essere io la responsabile, data la mia scarsa propensione per la tecnologia - appena tocco, disfo. Ho lanciato l'allarme su Facebook, e alcuni blogger (non tutti) mi hanno confermato di avere gli stessi problemi. Mettendo la modalità Google nelle impostazioni, tiene l'eventuale nuovo commento, ma ripristinando Blogger lo stesso scompare; ragion per cui non voglio far perdere tempo ed energie preziose a nessuno e preferisco avvisare che la cosa non dipende da me, ma da probabili lavori in corso.

Nella speranza che il problema si risolva a breve per poter pubblicare l'articolo del sabato, ho chiamato un esorcista secondo la migliore tradizione!

A presto e buona serata,

Cristina

Share:

22 commenti:

  1. Risposte
    1. Ha ripreso a funzionare normalmente anche da Blogger! L'incubo è finito!

      Elimina
  2. Risposte
    1. Io ce l'ho fatta a commentare. Forse hanno già risolto il problema.

      Elimina
    2. "Houston we have a problem..." Beep beep... "Problem solved"

      Grazie mille, Ariano... ha ripreso a funzionare! :)

      Elimina
  3. Risposte
    1. Funziona, funziona! Grazie del commento, Michele. :)

      Elimina
  4. Confermo che ora il tutto funziona normalmente, e chiedo scusa per il pandemonio scatenato specialmente su Fb. Vabbeh, però Blogger non può farmi venire questi coccoloni: sono anziana e ho diritto a dei riguardi!

    RispondiElimina
  5. Rimane il mistero del perché alcuni blog siano coinvolti e altri no, pur appartenendo alla stessa piattaforma. Come ti ho scritto su fb, anche in passato ho appreso di problemi analoghi solo leggendo le segnalazioni di altri, senza che il mio blog fosse direttamente coinvolto. Incrociamo le dita ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti la cosa inquietante è che sembra un fenomeno "random"... ci sarebbe da scriverne un racconto, se qualcuno ha voglia di cimentarsi. O magari potrebbe essere un buon spunto per un "Insieme raccontiamo".

      Per quanto riguarda il tuo essere preservato, come ti ho scritto su Fb secondo me hai qualche divinità greca che ti protegge. ;)

      Elimina
    2. Aggiungo qui una risposta "a forchetta" che coinvolge questo commento e il successivo :P

      Non credo dipenda dall'utilizzo di un tema non predefinito, anche perché la "zona" commenti è una parte che va sempre in aggiunta a tutto il resto (tant'è che virando verso G+ era tutto ok).

      Una possibile spiegazione all'azione nefasta e randomica può essere legata alla dislocazione della piattaforma: molto probabilmente ne hanno risentito alcuni blog hostati su uno o più server diversi dagli altri.

      Cosa poi sia successo nel particolare, non è dato saperlo, quantomeno dalle mie ricerche. Aggiornamenti? Problemi di natura tecnica? Boh!

      In ogni caso, il più delle volte basta avere tanta pazienza e il problema si risolve da solo :D

      Elimina
    3. Il commento mi PiGreco, che ringrazio di cuore, può essere seguito solo dal mio fragoroso e ammirato silenzio. Una cosa voglio dire, però: anche sul lavoro funziona nello stesso modo! Quando tutti si agitano, basta rimaner tranquillo e fermo e ogni cosa va a posto. Blogger ci ha dato una lezione di vita. :-D

      Elimina
  6. Anche il mio ha ripreso ha funzionare!
    Noi abbiamo in comune il fatto di aver messo un tema diverso da quelli predefiniti di Blogger, che c'entri questo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci ho pensato anch'io... è la punizione di Blogger per aver osato alterare il formato! Bisognerebbe verificare con Vincenzo Cavaliere se anche lui aveva modificato in tal senso il suo blog.

      Elimina
  7. Bene, sei guarita anche tu.
    Blogger ci sta passando tutti in rassegna. 😋

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che paura! Magari avrò una ricaduta... Quasi quasi corro a farmi un brodino caldo. :)

      Elimina
  8. Bentornata alla normalità :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Normalità è una parola grossa, almeno per quanto mi riguarda. :-D Mi accontento del "Bentornata", e grazie del supporto su Fb e qui.

      Elimina
  9. Risposte
    1. Davvero! Parafrasando Blob, anzi Blog: "E' la cosa più orribile che abbia mai visto!" ;)

      Elimina

- Per inserire immagini nei commenti usate questa sintassi: [img]URL_Immagine[/img]
- Per inserire video nei commenti usate questa sintassi: [video]URL_Video[/video]
Sono supportate immagini in JPG, PNG e GIF e video di Youtube e Vimeo.

Politica dei cookie

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per offrire un migliore servizio ai lettori. Se decidi di continuare la navigazione, significa che accetti il loro uso. Per maggiori dettagli leggi la seguente pagina informativa.

QUALCOSA DI ME

QUALCOSA DI ME
Mi chiamo Cristina Rossi, e sono nata a Milano nel 1963. Sono redattrice e ricercatrice iconografica nel settore scolastico per le lingue moderne. Mi piace scrivere e sono appassionata di Storia. In quest'ambito ho scritto e pubblicato cinque romanzi, svariati racconti e due drammi teatrali. Ne ho in cantiere uno ambientato nel periodo della Rivoluzione Francese. Lo pseudonimo di Cavaliere è il mio omaggio al Medioevo.

IL MIO ULTIMO LAVORO:

IL MIO ULTIMO LAVORO:
Ambientato nel 1104, il romanzo narra la fuga dello schiavo Jamil, che, dalle sponde del Marocco, approda ai regni dei Franchi. Nel castello di Montségur s’imbatte una misteriosa compagnia di cavalieri, in viaggio lungo le vie dei pellegrinaggi cristiani. La sua magnifica avventura è solo all’inizio.

IL PITTORE DEGLI ANGELI: su Amazon in versione cartacea e ebook!

IL PITTORE DEGLI ANGELI: su Amazon in versione cartacea e ebook!
Romanzo storico ambientato nella fulgida e sontuosa Venezia di fine 1500. Uno dei protagonisti è il vecchio e spregiudicato pittore Tiziano Vecellio, pronto a difendere fama e ricchezza. Ma lo attende un incontro sconvolgente: quello con "il pittore degli angeli". La sua vita non sarà più la stessa.

THE PAINTER OF ANGELS: now on Amazon, paper and ebook version!

THE PAINTER OF ANGELS: now on Amazon, paper and ebook version!
Venice, late spring of 1560. In his studio, the old Venetian painter Tiziano is waiting for the visit of the “painter of angels”, a mysterious artist just arrived in Venice. Tiziano senses a foreboding danger to his position, fame and standing. In fact, the arrival of the artist does upset both the professional and private life of Tiziano. And the struggle has just begun.

IL MIO CANALE YOUTUBE

Visualizzazioni totali

Top 7 Commentatori

Post più popolari

Che cosa sto leggendo

Che cosa sto leggendo
"Belgravia" di Julian Fellowes