Blog su Letteratura, Storia e Arte in tutte le sue forme.

"La Storia siamo noi."


sabato 12 luglio 2014

I tre oleandri in fiore di Federico García Lorca

Federico García Lorca nel 1914,
studente all'università di Granada



Piccolo stagno 


Mi specchiai nei tuoi occhi
pensando all'anima tua.

Oleandro bianco

Mi specchiai nei tuoi occhi
pensando alla tua bocca

Oleandro rosso

Mi specchiai nei tuoi occhi
ma eri morta!

Oleandro nero

Primeras canciones (1922) 
Federico García Lorca


Remansillo


Me miré en tus ojos
pensando en tu alma. 

Adelfa blanca. 

Me miré en tus ojos
pensando en tu boca. 

Adelfa roja. 

Me miré en tus ojos.
¡Pero estabas muerta! 

Adelfa negra. 


Primeras canciones (1922) 
Federico García Lorca
Share:

2 commenti:

  1. Che cosa bellissima!
    Mi è venuta naturale l'associazione con la mitologia della dea Ecate. Si tratta di una divinità adorata dai greci e dai romani, ma è molto più antica. E' una potente figura femminile, sovrintende al passaggio, all'oltretomba ed è una delle dee triplici: fanciulla, madre, anziana. Per ognuna di queste sue facce è associato un colore: bianco per l'innocenza, rosso per la passionalità e nero per la saggezza e l'inverno della vita. Penso che il poeta conoscesse questo aspetto culturale, oppure che abbia fatto come sempre fanno i poeti: raccogliendo per intuizione da substrati culturali anche molto lontani, senza consciamente sapere come e dove :)

    RispondiElimina
  2. Ciao Valentina, grazie mille per il tuo commento. Molto interessante la tua analisi e le tue osservazioni. In realtà Garcia Lorca è un poeta che non conosco per nulla. La mia idea è quella di partire dalle mie fotografie o da quadri celebri per accostare una poesia, cercando di variare di volta in volta l'autore.

    RispondiElimina

- Per inserire immagini nei commenti usate questa sintassi: [img]URL_Immagine[/img]
- Per inserire video nei commenti usate questa sintassi: [video]URL_Video[/video]
Sono supportate immagini in JPG, PNG e GIF e video di Youtube e Vimeo.

Politica dei cookie

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per offrire un migliore servizio ai lettori. Se decidi di continuare la navigazione, significa che accetti il loro uso. Per maggiori dettagli leggi la seguente pagina informativa.

QUALCOSA DI ME

QUALCOSA DI ME
Mi chiamo Cristina Rossi, e sono nata a Milano nel 1963. Sono redattrice e ricercatrice iconografica nel settore scolastico per le lingue moderne. Mi piace scrivere e sono appassionata di Storia. In quest'ambito ho scritto e pubblicato cinque romanzi, svariati racconti e due drammi teatrali. Ne ho in cantiere uno ambientato nel periodo della Rivoluzione Francese. Lo pseudonimo di Cavaliere è il mio omaggio al Medioevo.

IL MIO ULTIMO LAVORO:

IL MIO ULTIMO LAVORO:
Ambientato nel 1104, il romanzo narra la fuga dello schiavo Jamil, che, dalle sponde del Marocco, approda ai regni dei Franchi. Nel castello di Montségur s’imbatte una misteriosa compagnia di cavalieri, in viaggio lungo le vie dei pellegrinaggi cristiani. La sua magnifica avventura è solo all’inizio.

IL PITTORE DEGLI ANGELI: su Amazon in versione cartacea e ebook!

IL PITTORE DEGLI ANGELI: su Amazon in versione cartacea e ebook!
Romanzo storico ambientato nella fulgida e sontuosa Venezia di fine 1500. Uno dei protagonisti è il vecchio e spregiudicato pittore Tiziano Vecellio, pronto a difendere fama e ricchezza. Ma lo attende un incontro sconvolgente: quello con "il pittore degli angeli". La sua vita non sarà più la stessa.

THE PAINTER OF ANGELS: now on Amazon, paper and ebook version!

THE PAINTER OF ANGELS: now on Amazon, paper and ebook version!
Venice, late spring of 1560. In his studio, the old Venetian painter Tiziano is waiting for the visit of the “painter of angels”, a mysterious artist just arrived in Venice. Tiziano senses a foreboding danger to his position, fame and standing. In fact, the arrival of the artist does upset both the professional and private life of Tiziano. And the struggle has just begun.

IL MIO CANALE YOUTUBE

Visualizzazioni totali

Top 7 Commentatori

Post più popolari

Che cosa sto leggendo

Che cosa sto leggendo
"Il tempio della luce" di Daniela Piazza